Seguici su

Concessioni autostradali A21

Ancora troppi i dubbi che rimangono aperti sulla gestione dell’autostrada A21 Torino–Piacenza, la cui concessione, controllata dal gruppo Gavio, è scaduta il 30 giugno scorso, ma per la quale non si conoscono ancora le reali intenzioni del Governo, che sembra sempre più propenso a mettere a gara il rinnovo, questa decisione, favorirebbe ovviamente il concessionario uscente.
Considerato che non sono previsti rilevanti investimenti nei prossimi anni né, presumibilmente, rilevanti indennizzi da corrispondere al concessionario uscente, perché invece di continuare ad affidare la nostra autostrada ai privati, non riportiamo il servizio “in house”, magari affidandolo all’ANAS
Il Governo è ambiguo sui criteri che guiderebbero la scelta del Ministero, se rinnovare con gara le concessioni che scadono o riprenderne la gestione diretta, come è stato fatto ad esempio per la concessione dell’autostrada “Autobrennero”, scaduta nell’aprile 2014, per la quale, a differenza della nostra autostrada, il Ministero ha  già deciso di non effettuare gare per il rinnovo della stessa e di tornare a gestirla direttamente
Quello delle concessioni autostradali è un business che non conosce mai crisi, soprattutto grazie a Governi troppo "morbidi" con i concessionari e troppo severi con gli utenti.
A partire dagli anni '90, sono state rinnovate molte concessioni mediante proroghe anche di oltre vent'anni, senza fare gare pubbliche, questo ha comportato il continuo aumento delle tariffe, a fronte di una riduzione degli investimenti (nel 2016 circa 1 miliardo di investimenti a fronte di 5,7 miliari di ricavi netti da pedaggi).
Già nel 2008 l'Autorità per Concorrenza si espresse dicendo che il nuovo metodo di calcolo avrebbe aumentato gli utili dei concessionari e penalizzato i consumatori.
Per questi motivi il M5S ha sempre denunciato il rischio che comporta la proroga delle concessioni autostradali senza gara, una chiusura di fatto del mercato, con distorsioni della concorrenza, che poi si riflettono sugli utenti in termini di aumento tariffario. 
Nel nostro programma di Governo, abbiamo infatti dato ampio spazio a questo tema: innanzitutto vogliamo trasparenza sui contratti in essere, attualmente secretati e poi riteniamo che le concessioni, alla scadenza, devono tornare nella disponibilità dello stato.
 
Roma, 09 Ottobre 2017 Deputato Paolo Nicolò Romano
1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Terzo Valico: quanto ci è costata la ciclocamminata?

Quanto ci è costata la ciclocamminata organizzata lo scorso weekend dall'Osservatorio Ambientale della linea ferroviaria "Terzo Valico dei Giovi"?
Non parlo solo dei costi diretti, tra cui il pranzo conclusivo in un rinomato ristorante con organizzatori e amministratori locali, ma anche quelli indiretti, relativi all’enorme dispiegamento di forze dell’ordine impiegato per garantire la sicurezza di questa assurda iniziativa e su cui il Dep. Paolo Nicolò Romano ha immediatamente presentato un’interrogazione parlamentare.
I numeri dei partecipanti sono eloquenti. Oltre allo staff dell’Osservatorio e qualche amministratore pubblico, non si è visto praticamente nessuno.
Nell’interrogazione chiediamo al Ministro dell’Ambiente di spiegarci perché un Osservatorio, nato per monitorare i lavori del Terzo Valico, invece di informare gli Enti locali e le comunità interessate sullo stato di realizzazione dell’opera, sul rispetto delle normative ambientali e sulle eventuali criticità emerse, si dedica a promuovere inutili e costose iniziative, finalizzate a distogliere l’attenzione dai veri problemi ambientali connessi alla realizzazione di quest’opera.
Invisa dall’intera popolazione, anche per le recenti indagini che hanno fatto scoprire reati di corruzione e hanno portato addirittura ad arresti per mafia.

1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

M5S Alessandria - Domenica 1 Ottobre alla Benedicta

Ogni comunità costruisce nel tempo la sua forza e la sua storia, la sua etica e la sua credibilità su  fatti, persone, valori, luoghi. Ognuno momento formativo espresso anche con l'estremo sacrificio del percorso costitutivo di una Nazione, di un Popolo, di un Pensiero Comune.
Memorie sacre e inviolabili che devono essere sempre mantenuti ben vivi e presenti e non devono essere svenduti o strumentalizzati da nessuno.
La Benedicta e la sua Sacralità, la Memoria di quel luogo e del sacrificio delle decine di Martiri e delle centinaia di Deportati, tantissimi mai ritornati, sono la storia della nostra terra e della Resistenza. La Memoria più importante, nel nostro territorio.
Per questo non é possibile restare indifferenti di fronte a chi vuole strumentalizzare questo Luogo Sacro svendendone il ricordo sull'altare di un'opera, il terzo valico,  che é devastazione di una terra bagnata dal sangue dei Martiri, oltre che fonte di malaffare come ormai evidente dalle cronache giudiziarie.
Per questo il 1° Ottobre noi saremo in quel Luogo di Memoria, non certo per partecipare una buffonata come quella organizzata da chi vorrebbe promuovere il terzo valico, ma per difenderne la Sacralità insieme a tutte le persone degne.

LA BENEDICTA NON SI TOCCA!
 

Alessandria, 28 Settembre 2017 Movimento 5 Stelle Alessandria

 

1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Vaccini: serata info­rmativa del Movimento 5 Stelle

Mercoledì 13 settemb­re alle ore 21,00 pr­esso l'ex circoscriz­ione Euro-pista (Ex Taglieria del pelo) in via Wagner, 37 si terrà un incontro informativo e di conf­ronto sul tema dei vaccini, organizzato dal Movimento 5 Stel­le Alessandria.

La serata nasce con l'obiettivo di offri­re alla cittadinanza informazioni chiare e precise per fugare ogni dubbio circa i contenuti del “Dec­reto vaccini” ed in particolare per aiut­are i genitori ad af­frontare con consape­volezza tutte le nov­ità previste dalla legge.

Il momento informati­vo, a cui farà segui­to un confronto con il pubblico presente, sarà curato da Dav­ide Bono, medico e portavoce del M5S in Regione Piemonte, che farà il punto sui vincoli della nuova legge e sulle caratt­eristiche dei vaccini obbligatori.

 

Alessandria, 13 Settembre 2017 Movimento 5 Stelle Alessandria

 

 
1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

SEGUI IL MOVIMENTO SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA

Movimento 5 Stelle Alessandria - e-mail: staff@alessandria5stelle.it telefono: +39 3317007970 (scrivici un sms per essere ricontattato)