Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque elemento della pagina acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Seguici su

Sulle recenti esondazioni e sulle cave Clara e Buona

Lo scorso Sabato Alessandria si è salvata per una trentina di centimetri.
Sarebbe bastata un'oretta in più di piogge alle sorgenti del Tanaro per mandare a bagno mezza città. Oppure ulteriori costruzioni in area golenale a monte d’abitato per affondare nuovamente nel fango.
Il PD alessandrino gioisce affermando "È arrivata molta acqua, più di quel tragico 6 novembre". Siamo stufi di chiacchiere da bar. Dovremmo confrontarci e analizzare dati certi. Ci auguriamo che AIPO verifichi al più presto l’andamento delle portate in modo da valutare quali interventi saranno necessari per mettere veramente in sicurezza la città.
Anche il fiume Bormida ha destato estrema preoccupazione, riempiendo completamente le aree golenali a monte della città. Ci chiediamo che fine abbia fatto lo smarino conferito nelle cave Clara e Buona completamente sommerse dalle acque del Bormida nella piena di Venerdì scorso.
Non sappiamo quanto smarino sia stato spostato a valle della piena, ma soprattutto non conosciamo le quantità di quanto è già stato conferito nella cava. Le terre, che potrebbero contenere amianto, lubrificanti e tensioattivi, non è escluso che siano stati trascinati dalla piena a valle, sui campi coltivati.sui campi col che, portati dalla piena, essere disperso sui campi coltivati a valle.

1 1 1 1 1 Rating 5.00 (1 Vote)

Minacce a Perissinotto

Il gruppo consiliare e gli attivisti del M5S di Alessandria esprimono solidarietà nei confronti del Sig. Claudio Perissinotto, presidente di Amag Ambiente, oggetto di minacce di morte.
“Condanniamo con la massima fermezza il grave atto intimidatorio e auspichiamo che le forze dell’ordine possano nel più breve tempo possibile individuare il responsabile e fare luce su questa deplorevole vicenda”.

Andrea Cammalleri
Domenico Di Filippo
Gruppo consiliare M5S Alessandria

1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

#iodicoNo Tour in Alessandria il primo Dicembre

I portavoce del Movimento 5 Stelle salgono in treno per l' #iodicoNoTour, che li porterà in giro per l’Italia a spiegare le ragioni del NO al referendum costituzionale del 4 dicembre. Un lungo viaggio di oltre 6.000 chilometri su treni regionali e traghetti per tutta la penisola da Nord a Sud, Sicilia e Sardegna incluse con 48 tappe in altrettante città. Il tour partito il 10 novembre scorso da Aosta si concluderà venerdì 2 dicembre a Torino.

La tappa di Giovedì 1 Dicembre sarà ad Alessandria - Giardini Pubblici presso il monumento ai caduti - dalle ore 17.30

Nelle piazze d'Italia e a bordo dei treni regionali i portavoce nazionali, europei, regionali, comunali parleranno con i cittadini e spiegheranno loro l'inganno del quesito truffa della 'riforma' Renzi-Verdini-Boschi.
Uno stravolgimento di ben 47 articoli della nostra Costituzione che toglierà potere decisionale al popolo con un Senato che non sarà più eletto dai cittadini, immunità per consiglieri regionali e sindaci nominati senatori dai partiti e che dovranno fare il 'doppio-lavoro'. Il tutto con costi del Senato sostanzialmente immutati (se si fosse approvata la legge taglia-stipendi M5S si genererebbero 87 milioni di euro di risparmi senza toccare la Costituzione, 30 milioni in più della 'riforma' Renzi). Regioni ed enti locali vedranno inoltre esautorati i loro poteri in tema di difesa  ambientale e del territorio (si pensi al Terzo Valico) e saranno triplicate le firme per presentare leggi d'iniziativa popolare. Una controriforma a cui dire NO.

1 1 1 1 1 Rating 5.00 (1 Vote)

Trasporti: l'orario invernale non parte. Il comune faccia rispettare le promesse.

Sono passati ormai i 15 giorni della promessa di riattivare l'orario invernale da parte di AMAG Mobilità agli studenti che avevano occupato pacificamente la sede per chiedere il ripristino delle corse previste dall'orario invernale. Ad oggi non è accaduto e chi ha pagato per un abbonamento sperando di poter raggiungere la scuola o il luogo di lavoro è costretto a corse con passaggi estremamente diradati, conseguenti ritardi e autobus in pericoloso sovraffollamento. Il comune chieda conto degli ultimi investimenti fatti dall'azienda dei trasporti alessandrina. Infatti Amag ha noleggiato nove mezzi tramite un finanziamento straordinario di 93mila euro da parte del comune che scade a Dicembre. Pare che di questi nove mezzi (giunti in pessime condizioni) ne riescano a circolare mediamente meno della metà. E, ad esempio, anche lunedi' 14 Novembre la linea 4 ha le corse dimezzate e mancavano molti rinforzi.

1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

SEGUI IL MOVIMENTO SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA

Movimento 5 Stelle Alessandria - e-mail: staff@alessandria5stelle.it telefono: +39 3317007970 (scrivici un sms per essere ricontattato)