Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque elemento della pagina acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Seguici su

Cittadella: occupazioni abusive o nuove concessioni illegali?

Come preannunciato la scorsa settimana continua il reportage sulle assurde irregolarità fotografate durante il sopralluogo effettuato dai due consiglieri comunali Andrea Cammalleri e Maurizio Sciaudone all’interno del compendio militare “Cittadella” di Alessandria.

Stiamo ancora aspettando una risposta ufficiale alla prima interpellanza circa il potenziale pericolo statico del ponte di accesso alla Porta Reale dovuto all’assenza, negli ultimi anni, di opere di manutenzione straordinaria al manufatto e ai ripetuti passaggi di mezzi pesanti. Non siamo infatti soddisfatti da quanto dichiarato dal Sindaco durante il Salotto del Mandrogno: non è possibile attendere l’arrivo dei 25 milioni promessi dal Ministro Franceschini per la messa in sicurezza del ponte, considerato che non abbiamo ancora la certezza di tale trasferimento. A nostro modesto avviso bisognerebbe effettuare urgentemente una perizia statica ed interdire il transito dei mezzi pesanti.

1 1 1 1 1 Rating 5.00 (1 Vote)

Teleriscaldamento, disagi continui per gli abitanti del quartiere “Cristo”. Presentata un’interpellanza in Consiglio Comunale

Al quartiere Cristo, in meno di un mese si sono verificate, senza preavviso, due lunghe interruzioni all'erogazione del servizio idrico. I residenti, così come le attività commerciali presenti nella zona, hanno subito notevoli disagi che si sommano a quelli viari. Per questa ragione Andrea Cammalleri, capogruppo del Movimento 5 Stelle, ha presentato un’interpellanza per sapere se, anche nel secondo caso, la causa di questi blocchi siano i lavori per il posizionamento delle condutture del teleriscaldamento. Inoltre il M5S chiede all’amministrazione per quali motivi i tecnici del gestore del servizio idrico integrato non riescano ad intervenire tempestivamente per impedire la dispersione dell’acqua fuoriuscita e se i continui incidenti sui lavori non siano anche da attribuirsi alla obsoleta rete idrica o alla sua mancata mappatura. Ma soprattutto quali siano le iniziative che intenderà adottare l’amministrazione affinché un tale disservizio non si ripeta considerato che il teleriscaldamento non è un intervento di pubblico servizio bensì un’opera realizzata, a fini di lucro, da un soggetto privato.

Leggi l'interpellanza

Alessandria, 30 Maggio 2016 Movimento 5 Stelle Alessandria

 

 
 
 
1 1 1 1 1 Rating 3.50 (2 Votes)

StrAlessandria 2016 sul ponte Meier, sospeso il cantiere. Presentato un esposto.

Per la seconda volta in meno di cinque mesi il ponte Meier cesserà temporaneamente di essere un cantiere e verrà aperto al pubblico per permettere lo svolgimento dell’annuale gara podistica alessandrina, la StrAlessandria. Questa volta non ci limiteremo a segnalare l'illecita sospensione di un cantiere allo Spresal e ai Vigili del Fuoco, così come abbiamo fatto per la prima apertura al pubblico del ponte a Capodanno. Per convincere gli organizzatori a modificare il percorso abbiamo presentato un esposto.

A noi non bastano le rassicurazioni dei vigili del fuoco che, dopo aver effettuato il sopralluogo prima di Capodanno, sotto gli occhi del Prefetto, hanno dichiarato a mezza voce che “c’è abbastanza sicurezza”.

Fino a quando non verrà effettuato il collaudo non si potrà garantire la sufficiente sicurezza per far transitare oltre 5000 persone.

1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Territorio: Basta nuovi centri commerciali su aree agricole! Fermiamo il consumo di suolo!

Negli ultimi tre mesi la Giunta ha autorizzato l'edificazione di due nuove aree destinate alla grande distribuzione. Il Movimento 5 Stelle di Alessandria si oppone fermamente a questo tipo di speculazione che, oltre a danneggiare il piccolo commercio, sottrae verde urbano. Esso propone, quindi, un cambiamento di prospettiva nella visione del futuro della città, più realistico e sostenibile, ovvero recuperare aree già edificate e dismesse valorizzando allo stesso tempo il commercio di quartiere.

I nuovi insediamenti commerciali approvati nasceranno uno al di là del Ponte Tiziano (Ex-Consorzio Agrario) e l'altro in via San Giovanni Bosco (davanti alla nuova caserma dei Vigili del Fuoco). In quest’ultimo caso il sito, nel progetto originale, prevedeva costruzione di palazzine in edilizia convenzionata.

Forse, dopo la pessima figura dell’housing sociale di San Michele, dove i lavori sono fermi e l’amministrazione rischia di dover restituire i soldi ricevuti, la Giunta ha preferito puntare su un investimento sicuro, autorizzando ulteriori centri commerciali.

1 1 1 1 1 Rating 1.00 (1 Vote)

SEGUI IL MOVIMENTO SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA

Movimento 5 Stelle Alessandria - e-mail: staff@alessandria5stelle.it telefono: +39 3317007970 (scrivici un sms per essere ricontattato)