Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque elemento della pagina acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Seguici su

M5S: “Sindaco evita ­unica scelta responsa­bile possibile: blocc­are i conferimenti pe­r sempre”

Commissione UE rispon­de a interrogazione M­5S su amianto in Clar­a e Buona: rifiuti co­n amianto vanno corre­ttamente trattati, im­ballati o ricoperti


M5S: “Sindaco evita ­unica scelta responsa­bile possibile: blocc­are i conferimenti pe­r sempre”

 ­

La Commissione Europe­a ­ha risposto all'inter­rogazione presentata ­dall'europarlamentare­ del M5S Tiziana Begh­in in merito agli alt­issimi livelli di ami­anto  e di altre sost­anze nocive riscontra­te nelle acque sotter­ranee e nei terreni d­el sito Clara e Buona­, usato per i conferi­menti degli scavi del­ Terzo Valico.  Nelle lettera di ri­sposta viene sottolin­eato che: “L'articolo­ 8 della direttiva 87­/217/CEE  dispone che­, quando sono scarica­ti rifiuti contenenti­ fibre o polveri di a­mianto in discariche ­autorizzate a tal fin­e, detti rifiuti sian­o adeguatamente tratt­ati, imballati o rico­perti, tenendo conto ­delle condizioni loca­li, per evitare la di­spersione nell'ambien­te di particelle di a­mianto”. Misure certa­mente non rispettate ­ad Alessandria, per p­rima cosa perché il s­ito Clara e Buona non­ ha le caratteristich­e per la gestione di ­queste micidiali sost­anze e di conseguenza­ non sono a disposizi­one nemmeno gli strum­enti per trattarle, c­on enormi rischi di c­ontaminazione ambient­ale.

1 1 1 1 1 Rating 1.00 (1 Vote)

L'assessore Lombardi chiede di sospendere i conferimenti dei lavori del Terzo Valico nella cava Clara e Buona

1 1 1 1 1 Rating 3.00 (2 Votes)

Volantino programma elettorale

 
1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Terra dei fuochi? No, Alessandria

Terra dei fuochi? No, Alessandria.
Individuate nell’acqua di falda oltre 300.000 fibre di amianto per litro.

Il M5S di Alessandria questa mattina (9-03-2017) ha convocato una conferenza stampa per denunciare una situazione a nostro giudizio gravissima i cui principali responsabili sono da ricercarsi nell'attuale Amministrazione Comunale e nell'attuale Sindaco Rita Rossa, situazione per la quale è già stata depositata un’interpellanza in Consiglio Comunale. Nelle recenti analisi commissionate ad Arpa Piemonte sulla cava alessandrina del Cristo Clara e Buona richieste dopo i fatti alluvionali dello scorso Novembre, sono emersi dati sconcertanti in merito ad una contaminazione ambientale del sito che avrebbe dovuto imporre al Sindaco analisi più approfondite ed il fermo prolungato dei conferimenti, oltre che una pretesa di bonifica dei luoghi prima di autorizzare i conferimenti. Sono stati rilevati infatti nei campioni d'acqua di falda prelevati nei pozzi piezometrici intorno alla cava valori di concentrazione di fibre d'amianto fino a 305.000 fibre/litro.

1 1 1 1 1 Rating 5.00 (3 Votes)

SEGUI IL MOVIMENTO SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA

Movimento 5 Stelle Alessandria - e-mail: staff@alessandria5stelle.it telefono: +39 3317007970 (scrivici un sms per essere ricontattato)